loader
Pompetravaini Spa

NPSH - COME SCEGLIERE LA POMPA CORRETTA

Ing. Alberto Comolli (Ufficio Tecnico)


News

15 Giugno 2021

Le pompe centrifughe sono macchine ideate per svolgere un lavoro preciso: aumentare la pressione di un fluido, per permetterne il flusso in un impianto o per sottoporlo ad un processo industriale.

Durante la selezione della pompa bisogna verificare che garantisca le prestazioni richieste in termini di portata e prevalenza, che lavori con la massima efficienza, minimizzando così il consumo energetico, e che sia adatta al funzionamento con il fluido pompato, evitando intasamenti e utilizzando materiali adeguati.

L’NPSH (dall’inglese Net Positive Suction Head), è un’altra proprietà da valutare con attenzione per poter fornire la macchina corretta per l’impianto. L’NPSH è definito come l’energia specifica del liquido, a meno del contributo dato dalla tensione di vapore, alla flangia di aspirazione della pompa; si calcola il suo valore in metri di colonna di liquido, misurando portata, temperatura e pressione. Questa grandezza fornisce un’indicazione di quali devono essere le condizioni in aspirazione perché la pompa non caviti, cioè non si formino delle bolle di vapore che, implodendo contro le pale, erodano il materiale (Fig.1). Ogni pompa ha una curva caratteristica di NPSH riportata nel diagramma di funzionamento (Fig.2), essa indica il minimo NPSH che deve essere fornito per evitare la cavitazione e dipende da molti parametri, tra i quali geometria della girante e velocità di rotazione.

Il cliente a questo punto deve verificare che NPSH riesce a fornire alla pompa, se è minore di quello richiesto si possono seguire due strade:

- rivedere la selezione della pompa, è possibile che una pompa diversa assicuri una minor efficienza, ma eviti la cavitazione. Alle volte si può passare ad una pompa più grande, riducendo la velocità del motore, anche in questo modo si riduce l’NPSH richiesto.

- rivedere la configurazione dell’impianto, con alcuni accorgimenti è possibile aumentare la pressione alla flangia di aspirazione. Ridurre la lunghezza, limitare il numero di curve e discontinuità o aumentare il diametro delle tubazioni ha un effetto benefico sull’NPSH. In alternativa è possibile aumentare il livello del serbatoio a monte, se l’impianto lo consente.